Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 3 dicembre - Aggiornato alle 02:22

Covid, ci sono 6 ricoverati in più in Umbria. Quasi mezzo milione con doppia dose di vaccino

Ci sono 142 nuovi casi di covid. In 20 non hanno potuto fare il richiamo al Trasimeno per indisponibilità di vaccini, ma sono stati riconsegnati

Una postazione vaccinale (©Fabrizio Troccoli)

Su 8.109 tamponi esaminati risultano 142 nuovi casi di Covid in Umbria nelle ultime 24 ore. Son i dati dela Regione Umbria aggiornati a sabato, per una percentuale di positività che si abbassa a 1,75%, rispetto al 2,32 del giorno precedente. Gli attuali positivi al covid sono 1986 per un totale di ricoveri di 25 persone, 6 in più rispetto a venerdì, mentre rimane fermo a 1 il dato relativo ai ricoveri in terapia intensiva ed è riferito all’ospedale di Terni. A Perugia i ricoveri aumentano di 3 proprio come avviene a Terni. Il totale dei vaccini somministrati è di 1.051.187 dosi di in Umbria, significa che nelle ultime 24 ore sono state inoculate 8.398 dosi, mentre il rapporto tra dosi iniettate e quelle disponibili è del 95,19%. Sono quasi messo milione gli umbri che hanno completato la doppia dose, ovvero 488.350 persone, e sono il 63,35% dei vaccinabili, mentre per la prima dose siamo a 581.138 persone, pari al 75,34% del totale che possono ricevere il vaccino.

Il caso a Passignano In 20 si sono presentati il 5 agosto a Passignano sul Trasimeno per fare la seconda dose, come da prenotazione, ma non c’erano i vaccini disponibili. Una nota della Regione Umbria informa che il disguido non è dovuto al distretto del Trasimeno e tantomeno al coordinamento regionale. Tuttavia le dosi sono state destinate ai medici di medicina generale che devono provvedere a convocare le persone che non l’hanno potuto fare.

I commenti sono chiusi.