Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 19 settembre - Aggiornato alle 13:43

Covid-19, un morto e nuova lieve diminuzione dei ricoverati non gravi. Bollettino 14 settembre

In discesa anche il tasso di positività, che si attesta a 3,3 sui molecolari. Resta stabile il numero complessivo dei contagiati

©Fabrizio Troccoli

Un morto e nuova leggera diminuzione dei ricoverati non gravi, mentre resta stabile il numero degli attualmente positivi. Questo emerge dal bollettino del 14 settembre 2021 sulla diffusione del Covid-19 in Umbria dove nelle ultime 24 ore si sono contati 74 nuovi positivi a fronte di 2.242 tamponi molecolari e 5.565 test antigenici. Prendendo in esame soltanto i primi la positività si attesta a 3,3 e risulta in diminuzione rispetto a quella di martedì scorso, quando era a 4,2, mentre considerando anche i test il tasso scende a 0,9 e risulta comunque in caso su quello di sette giorni fa, che segnava 1,29.

Bollettino Umbria 14 settembre Nelle ultime 24 ore, però, si è contato purtroppo anche un altro decesso, che ha fatto salire a 1.439 il numero delle vittime. Negli ospedali, invece, si assiste a una nuova leggera diminuzione dei ricoverati non gravi, che scendono dai 56 di lunedì ai 53 odierni, mentre sette restano i positivi trattati in Terapia intensiva, senza variazioni sul giorno precedente. Secondo Agenas (agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali) in Umbria il tasso di occupazione delle terapie intensive si attesta all’8 per cento, mentre in area medica al 7 per cento, a fronte di soglie fissate per mantenere la zona bianca, rispettivamente, del 10 e del 15 per cento. Infine, resta sostanzialmente stabile il numero degli umbri alle prese con il virus che sono 1.353, ossia sette in più di lunedì, per effetto dei 66 guariti a fronte dei 74 nuovi positivi.

I commenti sono chiusi.