Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 24 novembre - Aggiornato alle 18:54

Covid-19, servizio tamponi ‘drive in’ trasferito in via Bramante: circolazione più fluida

Operazioni del personale Usl 2 più rapide ed efficaci, al lavoro anche polizia locale, Prociv e Anpas

©Fabrizio Troccoli

Primo giorno di intenso lavoro per sanitari, operatori Usl Umbria 2 e personale degli uffici tecnici nella nuova postazione drive trough di viale Bramante. È qui che l’azienda Usl Umbria 2,  dalla giornata di martedì 20 ottobre, con orario invariato 8.30 – 18.30, ha trasferito da viale Trento la postazione che esegue i tamponi rinofaringei in modalità drive in, nell’area adiacente alla sede centrale dell’azienda sanitaria, lungo la strada che dal parcheggio costeggia la linea ferroviaria.

Emergenza Covid Lo spostamento si è reso necessario per superare alcuni limiti in tema di viabilità presenti nella postazione di viale Trento e rendere più rapide le operazioni di controllo e più scorrevole la circolazione. Nella vecchia postazione in effetti qualche problemino si era creato. La direzione strategica dell’azienda sanitaria Usl Umbria 2 ringrazia l’Amministrazione comunale di Terni, la Protezione Civile e l’Anpas per la proficua collaborazione prestata che – come detto – permetterà un miglioramento nell’erogazione delle attività di monitoraggio: «Grazie alla nuova localizzazione del servizio di monitoraggio e al prezioso supporto della polizia locale, della Protezione civile e dell’Anpas si è registrato un sostanziale miglioramento dell’attività grazie ad una circolazione dei veicoli più fluida ed organizzata che ha consentito al personale del distretto di Terni della Usl Umbria 2 di operare in modo più rapido ed efficace».

Usl 2 Le attività nella nuova postazione sono state seguite dai vertici aziendali, il commissario straordinario Massimo De Fino, il direttore sanitario Camillo Giammartino, il direttore amministrativo Piero Carsili e dal sindaco di Terni Leonardo Latini.

I commenti sono chiusi.