Quantcast
domenica 3 luglio - Aggiornato alle 23:03

Città di Castello, torrefazione tifernate tra le migliori in Italia

Caffè

di B.M.

Il caffè in tutte le sue varie forme di preparazione è andato in gara a Brescia, dove per due giorni, con lo scopo di decretare il miglior caffè italiano, si sono ritrovati ben 26 giudici provenienti da 11 paesi. Tra i vincitori della categoria più amata dagli italiani, l’«Espresso-Miscele italiane», come riporta il Corriere dell’Umbria, c’è una torrefazione di Città di Castello, la Holly Caffè, guidata da Raffaele Ulivieri.

International Coffee Tasting Si è tenuta a Brescia la quarta edizione di International Coffee Tasting, il concorso internazionale in cui si sono sfidati caffè di tutto il mondo. A 26 giudici provenienti da 11 paesi il compito di valutare ben 113 caffè da 13 paesi: un banco di prova davvero internazionale che ha decretato i prodotti vincitori del concorso.

Premiati I migliori caffè sono stati premiati con la medaglia d’oro e nella categoria «Espresso – Miscele italiane» ha trionfato il tifernate Raffaele Ulivieri con la miscela «Bar 100% Arabica». Ulivieri guida la sua torrefazione, Holly Caffè, fondata cinquanta anni fa dal padre e segue di persona l’approvvigionamento della materia prima.

Miscela top secret «Nella miscela ‘Bar 100% Arabica’ ci sono caffè provenienti da Sud America e Africa – ha spiegato Ulivieri – ma le percentuali dei tipi di caffè presenti sono top secret. Il premio che abbiamo ricevuto è importante e conferma l’eccellente qualità del nostro prodotto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.