Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 27 gennaio - Aggiornato alle 20:23

Cinghiali a Terni, entrano in azione gli ispettori faunistici

Istituzioni a caccia della migliore soluzione per arginare il fenomeno che minaccia la sicurezza stradale in diverse aree urbane

Cinghiali in strada

Cinghiali a spasso nel parco, ma anche lungo le strade e nel bel mezzo delle rotatorie, numerosi esemplari vagnti in diverse aree urbane di Terni minacciano la sicurezza stradale e dopo denunce e appelli ecco lìche le istituzioni prendono iniziative: da lunedì gli ispettori faunistici della Regione insieme alla polizia locale e ai carabinieri forestali ispezioneranno tutte e aree urbane interessate dalla presenza di cinghiali per verificare innanzitutto il numero degli esemplari vaganti.

Cinghiali a Terni Si tratta – dice l’assessore alla Polizia Locale Giovanna Scarcia – di una decisione presa stamattina durante il tavolo tecnico coordinato dalla Prefettura, convocato appositamente per affrontare il problema della presenza dei cinghiali in area urbana, con tutti i rischi conseguenti per la sicurezza della circolazione». Oltre al Comune ed ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine, hanno preso parte al tavolo la Regione Umbria (Servizio Organizzazione Attività Venatoria), il Servizio Veterinario dell’U.S.L.  Umbria 2, l’Atc Ambito Territoriale di Caccia – n. 3. «L’obiettivo – riferisce l’assessore Scarcia – è di concordare e porre in essere un programma che, per passaggi successivi, ma nel pieno rispetto della normativa vigente in materia di fauna selvatica (che prevede gradualità degli interventi e individua l’abbattimento come misura estrema), conduca nel più breve tempo possibile alla soluzione più idonea che verrà concordata tra le varie potenzialmente percorribili, già discusse».

 

I commenti sono chiusi.