sabato 16 novembre - Aggiornato alle 00:46

Cinema Politeama di Terni, Castellani subentra alla gestione Lucioli: «Bella responsabilità»

Già titolare della sala Bingo e di una ditta edile, l’imprenditore: «Resterà un multisala»

di M. R.

Ha 65 anni, è amministratore unico dell’impresa di costruzioni Castellani e Gelosi e titolare della sala Bingo di Terni insieme al figlio Michele; dal primo luglio scorso ha scommesso anche su un’altra attività: come anticipato da Umbria 24 Maurizio Castellani ha infatti preso in gestione il cinema Cityplex Politeama di largo Falchi, azione che ha segnato la fine dell’era Lucioli.

VIDEOINTERVISTA

Cinema Politeama Terni In città, vista l’esperienza del 65enne in campo edile, è serpeggiata  subito l’idea di uno stravolgimento del multisala ma intanto è bene chiarire che Castellani lì è in affitto e poi garantisce: «Al massimo posso trasformarlo in un grande contenitore culturale». Non solo cinema insomma, ma anche centro espositivo e sede di altri eventi: «Accettiamo consigli – spiega – ci aspettiamo che la città risponda positivamente. Se abbiamo fatto questo passo è stato per garantire a Terni un cinema anche nel centro storico. Devo ringraziare la mia famiglia – aggiunge – per il sostegno in tutte le scelte». Pronto a rilanciare il Cityplex, Castellani alla domanda ‘che effetto fa subentrare alla storica gestione Lucioli?’ risponde: «So bene che è una bella responsabilità». Intanto comunque niente appartamenti al posto del cinema: «Almeno per il momento assolutamente no».

@martarosati28

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.