mercoledì 23 gennaio - Aggiornato alle 05:04

A Terni la prima unione civile dell’Umbria: il 20 agosto Serena e Antonella diranno ‘sì’

La cerimonia sarà celebrata dal vicesindaco Malafoglia nella sala consiliare del Comune. L’annuncio di Esedomani: «Momento storico per la città»

Palazzo Spada (foto Rosati)

Appuntamento al 20 agosto nella sala consigliare di Palazzo Spada per la prima unione civile della storia di Terni e dell’Umbria. Ad unire i propri destini saranno Serena e Antonella mentre a celebrare il rito sarà la vicesindaco Francesca Malafoglia. A darne l’annuncio l’associazione ‘Esedomani’, che parla di «momento storico per la città».

La cerimonia Ma anche per l’intera regione. Sabato 20 agosto alle 17:30 nella sala consiliare del Comune dunque ad unirsi civilmente saranno Serena Cuccu e Antonella D’Annibale. Dopo la cerimonia le ragazze riceveranno un tributo poetico e musicale all’antico teatro romano di Carsulae, nell’ambito dello spettacolo ‘Lirico Notte’, già in programma per quella data.

L’associazione Il vicepresidente dell’associazione ‘Esedomani Terni’, Michael Crisantemi, dichiara: «E’ un momento storico per la nostra comunità. Esedomani si è spesa molto in questi anni, sia a livello locale per divulgare il contenuto della legge, sia a livello nazionale, partecipando agli incontri del movimento e seguendo l’iter di approvazione della legge. Pur non tacendo le critiche al testo, siamo stati i primi ad appoggiarla convintamente e a chiederne la rapida approvazione, senza arroccarci su posizioni ideologizzate o sterili sofismi. La gioia e l’amore di Serena e di Antonella ci ripagano di trent’anni fatti di lotte, poche vittorie e molte sconfitte. Invitiamo tutti e tutte a partecipare a questo momento d’amore, di diritti e di civiltà, facendo sentire il nostro affetto alle compagne nel giorno più bello della loro vita».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.