domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:50
22 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:21

Assisi, meno auto in centro: piazza del Comune diventa isola pedonale, stop a tutte le deroghe

Il sindaco Proietti limita il traffico in centro: «Provvedimento per le famiglie e i turisti, e questo è solo l'inizio»

Assisi, meno auto in centro: piazza del Comune diventa isola pedonale, stop a tutte le deroghe
Centro storico di Assisi

Stop al traffico indisciplinato nel centro storico di Assisi. Il sindaco Stefania Proietti con una prima ordinanza pone fine al continuo transito di auto e mezzi pesanti con una nuova regolamentazione del traffico in centro. Dal 22 agosto scatta la chiusura parziale della piazza del Comune che, di sera, diventerà un’isola pedonale a totale disposizione di cittadini e turisti.

Isola pedonale Piazza del Comune verrà totalmente interdetta alla circolazione ogni giorno (feriali e festivi) dalle 20 alle 6 del mattino «a beneficio – secondo Proietti – dei numerosi turisti e degli abitanti che potranno fruire liberamente della Piazza cittadina. Pensiamo in particolare alle famiglie con bambini che non avranno più il pericolo delle automobili e siamo convinti che ne beneficeranno anche le numerose attività commerciali».

Senso unico Inoltre, durante la giornata la viabilità della piazza del Comune sarà consentita a senso unico ascendente nel senso via Portica – via San Gabriele della Addolorata, così da limitare il flusso di automezzi che fino ad oggi ha afflitto uno dei più bei luoghi della città.

Carico-scarico Quanto alle operazioni di carico-scarico merci saranno consentite solo dalle 6 alle 9.30 con possibilità per i veicoli entrati entro le 9,30 di poter uscire dal centro storico entro le 10; è stata soppressa la fascia pomeridiana (14.30/16.30) e tutte le deroghe esistenti (lavanderie e tintorie industriali, produttori di pane, pasticceria fresca, prodotti caseari, pasta fresca e gelato). Nessuna deroga per le soste selvagge al di fuori degli spazi consentiti.

Solo primo passo «I turisti ma anche i cittadini, i lavoratori e le famiglie con bambini che frequentano e vivono il nostro centro storico devono avere la serenità di muoversi senza fare lo slalom tra i tanti, troppi mezzi che ogni giorno intralciano le vie della città – dichiara il sindaco –. L’ordinanza è solo il primo passo, in via sperimentale, per disciplinare il traffico e più in generale per garantire un più alto livello di vivibilità e sicurezza del nostro centro storico».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250