martedì 30 settembre 2014 - Aggiornato alle 21:58
locale la terrazza perugia
28 agosto 2012 Ultimo aggiornamento alle 13:41

Da Assisi a Gubbio, tre giorni sulle orme di Francesco alla scoperta dei suoi valori

La presentazione del Sentiero

«Un pellegrinaggio sull’itinerario che unisce due città francescane, Assisi e Gubbio, e rappresenta un momento di grande riflessione, che tutti, ogni anno, dovremmo fare». Così il presidente del Consiglio regionale, Eros Brega, ha presentato il ‘Sentiero di Francesco’.

L’itinerario La quarta edizione del pellegrinaggio «Il Sentiero di Francesco: riconciliati con i fratelli» si svolgerà da sabato 1 a lunedì 3 settembre. Il programma prevede la partenza da Assisi la mattina del primo giorno e l’arrivo nel tardo pomeriggio a Valfabbrica; Caprignone e San Pietro in Vigneto saranno le tappe del secondo giorno, mentre il terzo giorno ci sarà Vallingegno e l’arrivo a Gubbio, presso la Chiesa della Vittorina. L’evento è promosso dalle diocesi di Assisi e Gubbio, condiviso dalle Famiglie francescane, sostenuto dall’Opera Romana Pellegrinaggi, dalla Regione Umbria, in particolare dal Consiglio regionale, dalla Provincia di Perugia, dalle amministrazioni comunali di Assisi, Valfabbrica e Gubbio, dalle Comunita’ montane Alta Umbria e Martani – Serano – Subasio. La partecipazione è libera, gratuita e aperta a tutti.

Riscoperta dei valori Riferendosi ai tre giorni dell’evento, che porterà per il quarto anno consecutivo i pellegrini a percorrere i circa 40 chilometri che separano le due città umbre, Brega ha rimarcato la necessità della «riscoperta di alcuni valori che vengono invece solitamente dimenticati, come l’attenzione per i piu’ deboli e per i meno abbienti. Servono importanti gesti di solidarietà e concrete dimostrazioni di attenzione verso gli altri, soprattutto da parte di chi ricopre incarichi istituzionali e per questo dovrebbe essere d’esempio».

 

©Riproduzione riservata

banner 468x60

COMMENTA LA NOTIZIA

banner 468x60

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250