domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 12:34
9 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:07

Perugia, assalto a bancomat con esplosivo nel cuore della notte

Dal fragore sono stati svegliati i vicini che hanno chiamato il 113. I malviventi hanno agito incappucciati

Perugia, assalto a bancomat con esplosivo nel cuore della notte
Il bancomat smontato dopo l'assalto

di M.T.

Sono state più persone ad agire, a volto coperto e a piedi. Questi alcuni dei particolari in mano agli investigatori, quando sono passate solo poche ore dall’ultimo assalto al bancomat a Peugia.

Le prime informazioni raccolte E’ accaduto alle 4 del mattino di lunedì, alla Veneto Banca di Sant’Andrea delle Fratte, in via Dottori. Dal fragore sono stati svegliati alcuni vicini che hanno telefonato il 113. Ma alla polizia era già arrivato l’allarme e poco dopo una voltante era già sul posto. Ha potuto accertare che i ladri non sono riusciti a portare via il bottino pur avendo provocando notevoli danni. Le telecamere sono al vaglio degli investigatori che confermano gli stessi piani dei colpi dei giorni scorsi, a Perugia: l’ultimo a Pistrino. L’unica differenza che al posto di un veicolo questa volta è stato utilizzato qualcosa, probabilmente dell’esplosivo, che ha fatto saltare in aria il bancomat. Si sta cercando di capire quante siano le persone che hanno fatto parte del gruppo e se oltre quelli visti a piedi e con il volto travisato ce ne fossero altri, magari a distanza, con mezzi.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250