lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 15:55
17 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 10:38

Amelia, scatta il taglio alle corse degli autobus: «Criticità finanziarie, siamo costretti»

Il sindaco Pernazza annuncia: «Tagli alle linee 1, 2 e 3: decisione difficile ma necessaria»

Amelia, scatta il taglio alle corse degli autobus: «Criticità finanziarie, siamo costretti»

Ad Amelia taglio alle corse degli autobus alle linee 1-2-3. Questa la decisione presa da Buistalia e annunciata dal sindaco Laura Pernazza. I motivi della scelta sono di ordine economico: «La società ha deciso così per ottimizzare i costi».

I tagli «Per trovare una soluzione credibile alla criticità finanziaria del nostro ente – scrive il sindaco in un comunicato stampa – siamo stati costretti a rivedere molte voci di spesa e tra queste anche quella relativa al trasporto pubblico locale. Il costo annuo del servizio è di 250.590,28 euro di cui 82.694,50 a carico del Comune e 167.895,78 a carico della Regione. La Soc. Busitalia, non trovandosi nelle condizioni di poter ridurre l’importo contrattuale a prescindere, ha proposto per ottimizzare i costi, una riduzione provvisoria, sino al 20 Agosto delle corse della linea 3, negli orari ove il servizio è scarsamente utilizzato ed una rivisitazione del servizio festivo per tutte le linee 1-2 e 3 sino 31.12.2016».

Cosa cambia I nuovi orari saranno consultabili al punto informativo vicino le mura, all’interno dei pulmini e da lunedì anche sul sito ufficiale del Comune di Amelia. «Siamo consapevoli – prosegue il sindaco – che i tagli provocheranno disagi ai cittadini ma purtroppo, con tutta la buona volontà, non possiamo agire diversamente per contenere il nostro disavanzo. Sono scelte difficili ma necessarie per ottenere risparmi funzionali alla positiva chiusura del bilancio. Naturalmente saremo disponibili ad esaminare tutte quelle criticità derivanti dall’inevitabile cambiamento. Chi amministra deve trovare il coraggio di prendere decisioni anche impopolari purché finalizzate ad ottenere risultati concreti e sostenibili, ossia il metodo del buon padre di famiglia».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250