domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 09:07
12 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:59

Alviano, per la Santa Maria dell’Assunta torna la suggestione dei 140 portantini

Statua di 250 chili trasportata per sei chilometri, celebrazioni anche ad Amelia e Terni

Alviano, per la Santa Maria dell’Assunta torna la suggestione dei 140 portantini

Celebrazione solenne per la festa di Santa Maria dell’Assunta nelle cattedrali di Terni e Amelia ma anche nelle sette parrocchie a lei dedicate, tra cui quella di Alviano dove la statua di 250 chilogrammi sarà trasportata per circa sei chilometri da 140 portantini. In particolare nella città amerini la ricorrenza è segnata da una particolare devozione che esprime  la gratitudine della comunità a Maria che liberò Amelia dalla peste e dal terremoto, e cercando ancora oggi nella Madre celeste il segno grande di consolazione e di sicura speranza.

Amelia e Terni Nella concattedrale di Amelia fino a venerdì 14 agosto è in programma la solenne novena di preparazione alla festa delle 17.30 con la recita del rosario, la messa e la preghiera mariana. Il 15 agosto si terrà una solenne concelebrazione alle 11.30 nella concattedrale presieduta dal vescovo Giuseppe Piemontese e animata dalla cappella musicale del Duomo. Nel pomeriggio alle 18 la processione con l’immagine della Madonna per le vie della città, con la partecipazione delle autorità civili, militari e religiose e del complesso bandistico Città di Amelia. Nella cattedrale di Terni dall’11 al 13 agosto in programma il triduo di preparazione alla festa con la recita del rosario alle 18 e la santa messa alle 18.30. Il 15 agosto nella solennità dell’Assunta si terrà la messa solenne alle 10.45

Alviano Festa solenne anche ad Alviano in onore della Madonna Assunta in cielo, patrona della città, a cui il popolo alvianese già dal 1490 rivolgeva la filiale preghiera devozionale. Quest’anno ricorre la decima edizione della tradizionale processione dei ‘Portantini dell’Assunta’ che vedrà protagonisti circa 140 portantini, che per circa sei chilometri trasporteranno a spalla, quattro alla volta, la pesante statua raffigurante l’immagine dell’Assunta, seguiti dai fedeli che, guidati dal parroco don Marcello D’Artista, animeranno il cammino con canti e preghiere. Protagonisti quest’anno insieme ai Portantini saranno i“tamburini dell’Assunta e i Cavalieri dell’Assunta. Le celebrazioni cominceranno sabato 13 agosto nella chiesa parrocchiale alle 18 con la celebrazione e inizio della cerimonia “dell’ingiù” per il trasferimento statua dell’Assunta fino alla chiesa di Sant’Anna e Sant’Antonio da Padova ad Alviano scalo. Domenica 14 agosto alle 21.15 nella chiesa di Sant’Anna ci sarà la “benedizione dei portantini” con la recita della preghiera del portantino, l’uscita e alzata della statua, accompagnata da salve di spari e dal suono delle campane e “vestizione dell’angelo”.

Statua dell’Assunta e portantini Alle 21.30 la partenza del pellegrinaggio-processione e inizio trasporto a spalla della statua dell’Assunta, durante i percorso sarà effettuato più volte il tradizionale gesto “dell’alzata e della girata” e rientro nella chiesa parrocchiale; al termine la sfilata finale, lungo le vie del borgo, dei “portantini” e dei “cavalieri” dell’Assunta. La grande statua dell’Assunta pesa 250 chilogrammi ed è trasportata da portantini, oggi costituiti in un’associazione dei “Portantini dell’Assunta” della quale possono far parte anche i bambini e le donne: i bambini trasportano una statua più piccola della Madonna solo nell’ultimo chilometro, mentre le donne che ne fanno parte trasportano insieme agli uomini la statua. Il pellegrinaggio avviato dalla Confraternita del SS Sacramento, ha visto accrescere negli anni la partecipazione degli alvianesi, intenti, da una parte a portare, in segno di venerazione, almeno una volta l’anno la statua della Madonna e camminare pregando e cantando in suo onore. Le altre sei parrocchie in cui si celebrerà Santa Maria dell’Assunto sono Configni, Otricoli, Frattuccia, Giove, Lugnano in Teverina e Calvi dell’Umbria.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250