lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 19:19
5 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 18:10

Al Montelago celtic festival è subito festa fantasy: in 3 mila per gli Ulaid di McSherry

Venerdì carico di arrivi con un flusso costante e colorato da migliaia di persone tende e zaini in spalla

Al Montelago celtic festival è subito festa fantasy: in 3 mila per gli Ulaid di McSherry
Un gruppo di giovani a Montelago

MULTIMEDIA

Guarda le foto

Al calar della sera tra fantasy e gighe appare sull’altopiano il Druido Maestro Re ed è subito festa fantastica. Una partenza in grande stile per Montelago Celtic Festival, la rassegna di musica e cultura celtica che ha debuttato giovedì a Taverne di Serravalle di Chienti (Mc), nel cuore dell’Appennino umbro-marchigiano.

Primo giorno: fotogallery

In 3 mila per gli Ulaid di Jhon McSherry  Il fitto programma di appuntamenti, nel pomeriggio, ha preso il via alla Tenda Tolkien, luogo del sapere e culla dello spirito, in compagnia di John Keats e delle fortunate coppie convolate a nozze con rito celtico. Non da meno il Mortimer Pub dove, di fronte a 3 mila persone, dopo cena si sono esibiti gli Ulaid di Jhon McSherry (Celtic Irish Traditional), prima band in cartellone, acclamatissima, direttamente dall’Irlanda del Nord. Quindi è andata in scena la II edizione dello European Celtic Contest, concorso per nuove proposte creative del panorama folk europeo. A trionfare gli Irish Five, che il prossimo anno saliranno sui palchi dei migliori festival celtici d’Italia e potranno incidere un singolo.

Invasione al camping Vento a favore e buone vibrazioni anche per questa seconda giornata. Un venerdì carico di arrivi con un flusso costante e colorato da migliaia di persone che, fin dal mattino, tende e zaini in spalla, hanno occupato la poderosa area camping, ossia 4 mila mq di verde dove, tra una moltitudine di ragazzi, famiglie con bambini al seguito, campeggiatori fedeli al rito di mazzetta e picchetto, hanno fatto il loro ingresso, per la prima volta, anche celtici centauri accompagnati dalle moto, a cui è riservata un’area recintata.

Montelago Celtic Festival Così la Festa è entrata nel vivo, tra scudi e paramenti antichi tirati a lucido, kilt e sporran d’ordinanza, coroncine di margherite in testa e ali da farfalla sulle spalle. Tutti pazzi per Montelago e per le molteplici attività dal sapore celtico: corsi di arcieria storica e scherma antica, avvicinamento alla falconeria, danze scozzesi, corsi di arpa celtica, cornamusa scozzese, chitarra acustica celtic style, tin whistle, organetto dell’Accademia Montelago ed esposizione permanente di liuteria.Ancora Tenda Tolkien protagonista con le lezioni/spettacolo su Pier Paolo Pasolini, Veronica Franco, Søren Kierkegaard e i matrimoni celtici. E poi un tuffo nel regno degli antichi mestieri artigiani con lo stage di manipolazione dell’argilla e lavorazione del cuoio per bambini e adulti, e tanta avventura con passeggiate su due ruote e visite guidate alla scoperta del territorio. Colonna sonora la musica strepitosa, già dal pomeriggio al Mortimer Pub, fino ai live by night del main stage.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250