domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 09:09
2 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:47

A Spoleto è tempo di ‘Strumenti&Musica festival': da Russia al Giappone in arrivo oltre cento talenti

Concorsi per pianisti e fisarmonicisti dal 18 al 22 maggio, Comune assicura contributo anche se non può quantificarlo e Patarini: «Capriole per pagare premi in borse di studio»

A Spoleto è tempo di ‘Strumenti&Musica festival': da Russia al Giappone in arrivo oltre cento talenti
La conferenza stampa di presentazione

di Chia.Fa.

È tempo di Strumenti&Musica festival a Spoleto che, dal 18 al 22 maggio, ospiterà l’ottava edizione della kermesse dedicata a talentuosi fisarmonicisti, ensemble e da tre anni anche ai pianisti provenienti da mezzo mondo e pronti alle prove dei concorsi. In palio circa 10 mila euro in borse di studio che saranno riconosciute ai vincitori delle varie categorie previsti dai bandi predisposti dagli organizzatori, guidati dai direttori artistici Mirco Patarini per la sezione fisarmonica e Michele Rossetti per il pianoforte.

È tempo di Strumenti&Musica festival E proprio i due maestri hanno evidenziato il profilo internazionali e l’elevata qualità che contraddistinguerà gli oltre cento talenti in arrivo da Russia, Giappone, Cina, Grecia e Romania, oltre che Italia. In particolare due i premi previsti dai bandi rielaborati da Rossetti che per la sezione pianoforte conferma il premio assoluto Città di Spoleto, con la premiazione dei primi tre classificati, e il premio omonimo per categorie, da piccolissimi fino a 7 anni ai più grandi ossia under 33: «Quando mi è stata proposta la collaborazione con Strumenti&Musica festival non ho esitato neanche un istante, perché Spoleto –  ha detto lunedì mattina alla conferenza stampa di presentazione –  è la città della musica, e come me la pensano evidentemente anche i docenti e musicisti che, nonostante i numerosi impegni, hanno accettato senza esitazione la sfida di ricoprire il ruolo di giurati nella commissione presieduta da Fausto Di Cesare».

A Spoleto cento talenti di piano e fisarmonica La kermesse nasce, però, come concorso per giovani fisarmonicisti e anche quest’anno rappresenta la selezione italiana valida per l’accesso alla fase finale della 69ma Coupe mondiale (Cia) in programma a Settembre a Rostov On Don (Russia): «Le audizioni dei talenti inizieranno sabato alle 9 a Palazzo Mauri, mentre quelli dei pianisti – ha spiegato Patarini – si apriranno fin dal giovedì a Palazzo Leti Sansi che ospiterà il concerto inaugurale del maestro Rossetti accompagnato dalla violinista Katia Ghigi in programma mercoledì 18 maggio alle 19, mentre nella stessa location un secondo concerto di musica barocca è atteso venerdì 20 maggio alle 21 col fisarmonicista Giorgio Dellarole e il clarinetto di Massimiliano Limonetti». La kermesse si chiuderà domenica 22 maggio coi vincitori dei concorsi che si esibiranno al Caio Melisso per il gran finale.

Nodo risorse Alla conferenza stampa di presentazione hanno partecipato anche l’assessore Angelo Loretoni, che con entusiasmo ha raccontato il proprio amore per la fisarmonica «ai miei occhi – ha detto – i musicisti di questo strumento straordinario sono dei super eroi» e la funzionaria della direzione Cultura del Comune di Spoleto, Annarita Cosso: «Considerati i tempi difficili, la continuità e l’alta qualità espressa da questa manifestazione – ha detto la Cosso – fa degli organizzatori dei veri e propri guerrieri della cultura che l’ente conta di sostenere non soltanto fornendo gli spazi, ma anche erogando un contributo, anche se ora non siamo in grado di quantificarlo, essendo il bilancio di previsione in fase di approntamento». E in questo senso il direttore artistico Patarini ha affermato: «Al problema economico si somma quello finanziario che è ben diverso, specie per una manifestazione come la nostra che eroga borse di studio in denaro ed è ogni anno costretta a fare le capriole per onorare gli impegni coi vincitori, pagando i premi in tempi ragionevoli che sono ben diversi da quelli dei contributi pubblici».

Twitter @chilodice

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250