mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 17:22
14 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 11:39

A scuola di sostenibilità: ‘Fa’ la cosa giusta’ chiama all’appello gli studenti dell’Umbria

Dal 30 settembre al 2 ottobre a Umbriafiere in programma oltre 80 eventi gratuiti dedicati al chi frequenta gli istituti della regione

A scuola di sostenibilità: ‘Fa’ la cosa giusta’ chiama all’appello gli studenti dell’Umbria

Momenti di apprendimento, confronto e divertimento; attività ludico-didattiche, laboratori, workshop e seminari. Oltre 80 appuntamenti gratuiti rivolti alle studentesse e agli studenti dell’Umbria. Torna ‘Fa’ la cosa giusta’ (dal 30 settembre al 2 ottobre 2016, presso l’Umbriafiere di Bastia Umbra) e lo fa con un ricco cartellone di eventi rivolti alle scuole di ogni ordine e grado. Nelle mattine di venerdì 30 settembre e sabato 1 ottobre gli istituti potranno iscrivere i propri studenti alle numerose attività in programma; momenti altamente formativi dedicati ai vari aspetti del “vivere sostenibile”.

Programma È già online (www.falacosagiustaumbria.it) il programma completo rivolto alle scuole. L’ingresso alla fiera e la partecipazione agli eventi è completamente gratuita. Percorsi tematici, visite guidate alle aziende e ai produttori presenti in fiera, visite libere e tanti momenti tra cooking show, laboratori, workshop, convegni e incontri sulle tematiche del vivere sostenibile, nella convinzione che le nuove generazioni possano favorire, con le loro scelte e il loro stile di vita, un futuro migliore e più sostenibile.

La fiera degli stili di vita sostenibili ‘Fa’ la cosa giusta’, è la più importante fiera del consumo consapevole e degli stili di vita sostenibili: in un unico spazio, culturale e commerciale, il meglio dei prodotti e servizi innovativi per uno stile di vita “green”. I numeri della fiera: 12 aree espositive, oltre 250 stand e più di 200 eventi gratuiti per il pubblico. Al centro degli eventi la mostra mercato (Abitare sostenibile, Buono da mangiare, Mobilità nuova, Ethical fashion, Cosmesi naturale e biologica, Viaggiare, Editoria, Servizi etici, Il pianeta dei piccoli, Cittadinanza e partecipazione e una speciale area Vegan) in cui i visitatori potranno trovare il meglio dei prodotti e servizi per una vita all’insegna del benessere e della sostenibilità. E per gli amanti del buon cibo ci sarà anche l’area Street, bio & vegan food.

Fa’ la cosa giusta L’evento, organizzato da Fair Lab in collaborazione con Umbriafiere, con il patrocinio dalla Regione Umbria, della Camera di Commercio di Perugia e del Comune di Bastia, ha l’obiettivo di diffondere buone pratiche di consumo e produzione. Un percorso nato dall’incontro con Terre di mezzo Editore (casa editrice che organizza da 13 anni a Milano l’edizione nazionale di Fa’ la cosa giusta!), che è stato condiviso con le istituzioni regionali e locali, le più importanti organizzazioni economiche umbre e le diverse anime della società civile regionale. Nel comitato promotore dell’iniziativa figurano infatti: Aiab, Arci, Cia, Cittadinanzattiva, Cgil, Cisl, Uil, Legambiente e Forum del Terzo settore. Partner scientifico ARPA Umbria. Main sponsor Novamont, MaterBi e Società di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250