lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 19:19
30 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 09:41

A Castiglione e Torrita rubano gioielli, monete e contanti per oltre 75 mila euro: quattro arrestati

Si tratta dei componenti di una banda di sette persone a Capanne già da mercoledì. Sono accusati di furti e rapine tra Umbria e Toscana

A Castiglione e Torrita rubano gioielli, monete e contanti per oltre 75 mila euro: quattro arrestati
Il carcere di Perugia-Capanne

Gioielli e altri oggetti di valore per oltre 75 mila euro. Questo il bottino di due colpi messi a segno all’inizio dell’aprile a Castiglione del Lago e nella vicina Torrita di Siena da quattro componenti di una banda di ladri che da mercoledì si trovano nel carcere perugino di Capanne. In tutto sette persone, sinti, che hanno compiuto diversi furti in Umbria e Toscana nonché una rapina ai danni di un portavalori (bottino 130 mila euro). A individuare i quattro come i responsabili dei due colpi di Castiglione e Torrita sono stati gli agenti della sezione reati contro il patrimonio della squadra mobile di Firenze in collaborazione con quella di Perugia. Secondo la ricostruzione il 4 aprile, quattro mesi dopo l’assalto al portavalori, il quartetto ha messo nel mirino un’abitazione di Castiglione del Lago e un agriturismo a Torrita di Siena. Nella prima hanno rubato gioielli e altri oggetti di valore mentre nel secondo, in particolare nell’appartamento dove vivono i proprietari, collane e preziosi, nonché monete in oro e contanti per circa 25 mila euro, per un valore complessivo di circa 75mila euro.

Arrestati Numerose le prove raccolte a loro carico dagli agenti, tanto che nelle scorse ore il gip del Tribunale di Firenze ha firmato le quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere, eseguite a Capanne dai poliziotti della squadra mobile di Perugia. Gli arrestati sono F.H. del 1989, P.H. del 1985, T.H. del 1978 e F.L. del 1980; il primo è residente a Cannara, mentre gli atri tre ad Assisi e tutti sono pregiudicati. Insieme agli altri tre complici, come accennato, a gennaio avevano assaltato un furgone portavalori a Pistoia che trasportava le monete dei parcometri degli ospedali. Fermato il mezzo mettendo un veicolo di traverso, i sette avevano immobilizzato coloro che erano all’interno del furgone esplodendo anche alcuni colpi di arma da fuoco in aria per intimorirli.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250